InnovAzioni: innovare per competere. Politiche per una nuova valorizzazione dei territori | CAGLIARI

Progettare all’estero: Istruzioni per l’uso | BARI
InnovAzioni: innovare per competere. Politiche per una nuova valorizzazione dei territori | PERUGIA

InnovAzioni: innovare per competere. Politiche per una nuova valorizzazione dei territori | CAGLIARI

Il 25 novembre IN/ARCH Istituto Nazionale di Architettura ha organizzato a Cagliari  la seconda tappa del Convegno dal titolo “InnovAzioni: innovare per competere. Politiche per una nuova valorizzazione dei territori” con un focus su Qualità ambientale e paesaggistica come fattore di competitività dei territori.

Oggi assistiamo al passaggio da un’economia di tipo industriale ad una di tipo esperienziale e al diffondersi di un nuovo paradigma nella gestione dei territori, caratterizzato da un approccio non più prevalentemente “manageriale” ma “imprenditoriale” e “relazionale” in un’ottica di competitività allargata.
La localizzazione di attività economiche, una volta basata su fattori come  l’accessibilità, i trasporti, la disponibilità di energia e di siti adeguati, etc., oggi è legata anche a fattori immateriali, come la qualità della vita, l’attrattività, la semplicità burocratica, il capitale umano e l’unicità dei luoghi.

Uno studio recente nel Regno Unito ha misurato la competitività urbana in termini di diversificazione economica, presenza di forza lavoro qualificata, connettività, capacità strategica di implementare strategie di sviluppo a lungo termine, innovazione nelle imprese e qualità della vita. Si è constatato che, se da un lato una forza lavoro qualificata è fondamentale per lo sviluppo economico delle città e dei territori, dall’altro, la qualità della vita sta diventando un fattore sempre più determinante per attrarre lavoratori qualificati.
Le città dotate di qualità ambientale ed architettonica, accesso ai servizi etc., cercano di preservare e migliorare queste specificità mentre altre, spesso di fronte al declino del settore industriale, tentano di reinventarsi puntando su questi fattori.

La tappa di Cagliari del convegno InnovAzioni: innovare per competere. Politiche per una nuova valorizzazione dei territori, affronterà questi temi in due momenti di confronto.

  1. Chi si occupa di pianificare e progettare i territori e le città, non solo in Sardegna, ha discusso con attori provenienti da settori chiave per l’innovazione
  2. L’esplorazione della possibilità concreta di “fare rete” con idee, progetti e proposte presentate da Istituzioni e Associazioni, sempre in relazione agli stessi temi e con la finalità di migliorare le condizioni nelle quali operano gli operatori economici e gli enti.

 

Il punto di partenza per un programma di rigenerazione, o ricostruzione, dell’economia italiana dopo la crisi è il territorio. Le città sono luoghi in cui emergono i problemi, ma dove si trovano anche soluzioni. Sono un terreno fertile per scienza e tecnologia, cultura e innovazione, per la creatività e per l’Architettura. Sulla scala globale la vera sfida che abbiamo di fronte è quella della competitività dei nostri territori. È anche da questo, e non solo dai mercati internazionali, che provengono gli stimoli a uno sviluppo economico sostenibile. Infatti, il successo di progetti innovativi dipende dalle capacità imprenditoriali, dalle competenze e dalle risorse umane e produttive che sono radicate nel territorio… Adolfo Guzzini


SCARICA IL COMUNICATO STAMPA