Rinnovate le cariche direttive dell’IN/Arch

XXXII Seminario e Premio di Architettura e Cultura Urbana – Camerino
Dove splende il sole e soffia il vento. Transizione Ecologica e paesaggio

Rinnovate le cariche direttive dell’IN/Arch

Andrea Margaritelli confermato Presidente dell’Istituto Nazionale di Architettura

L’Assemblea generale dei Soci dell’Istituto Nazionale di Architettura IN/ARCH, fondato da Bruno Zevi nel 1959 e presieduta nella seduta del 22 giugno dall’architetto Massimo Pica Ciamarra, ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo Nazionale che resterà in carica sino al 2025.

Confermato alla Presidenza Andrea Margaritelli, imprenditore umbro, ingegnere, responsabile ricerca e sviluppo del Gruppo Margaritelli, brand manager di Listone Giordano – marchio di riferimento delle pavimentazioni lignee alta di gamma – e Presidente della Fondazione Guglielmo Giordano.

Le due vice presidenze l’una, espressione del mondo imprenditoriale con l’ing. Filippo Delle Piane (ANCE), e l’altra espressione del mondo della progettazione con l’arch. Luca Zevi.
Un programma ambizioso vedrà il rinnovato Consiglio nazionale IN/ARCH impegnato per il prossimo triennio, con Francesco Orofino architetto nel ruolo di segretario generale, Gioia Gorgerino (C.A.P.I. Costruzioni Appalti Progettazione integrati) già vice presidente dei Costruttori Romani (Acer) nel ruolo di tesoriere e Beatrice Fumarola architetto nel ruolo di coordinatore nazionale.
Completano la squadra Renzo Bassani architetto, Alfredo Ingletti per Oice Associazione delle organizzazioni di ingegneria, di architettura e di consulenza tecnico-economica, il CNAPPC Consiglio Nazionale Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, il past president Adolfo Guzzini e i nuovi ingressi in Consiglio tutti al femminile: Alessandra Battisti professore ordinario di Progettazione Tecnologica per la Rigenerazione Urbana, La Sapienza, Barbara Cadeddu consulente per PPAA e Enti del terzo settore per lo sviluppo di piani, elaborazione e gestione di progetti complessi e management nei campi della cultura e dell’innovazione sociale, Francesca Delle Vergini dirigente PA, attualmente coordinatrice della segreteria tecnica del Presidente del CNEL e Michela Pola di Federbeton.

Cultura del progetto, transizione ambientale e digitale, futuro, sono le parole chiave – ha dichiarato Andrea Margaritelli – dell’impegno IN/ARCH dei prossimi anni. Lavoreremo per promuovere una Sostenibilità Umana: territori più umani, città più umane, edifici più umani e spazi interni più umani.

 

Nel corso dell’Assemblea ha portato il suo saluto il nuovo Presidente ANCE Federica Brancaccio, confermando la volontà di proseguire il lavoro comune con IN/ARCH, a partire dall’impegno per promuovere una nuova legge efficace per la Rigenerazione Urbana.

Roma, 23 Giugno 2022