La dimensione strategica dei piani portuali

Premi In/Architettura 2020 Regione Campania
Premiazione Campania
Premiazione Puglia e Basilicata

La dimensione strategica dei piani portuali

fonte: Liguria Nautica

Seminario

venerdì 20 novembre, dalle ore 9.30 alle ore 13.30
Segui la diretta streaming 

A cura di Francesco Di Sarcina, Autorità di Sistema Portuale Mar Ligure Orientale e Rosario Pavia, INU Community Porti città Territori


Il Correttivo al DL 169/2016 (Riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione della disciplina concernente le Autorità Portuali) ha introdotto nella pianificazione portuale una dimensione strategica che non aveva.

A tal fine è stato previsto il Documento di Pianificazione Strategica di Sistema (DPSS) che si confronta con uno scenario ampio e complesso, ma che consente di delineare il processo di pianificazione dei porti in due fasi. La prima si delinea in un quadro strategico in cui individuare obiettivi e azioni per lo sviluppo dell’intero sistema, la seconda è quella del Piano regolatore del singolo porto.

Il DPSS ha anche il compito di definire le aree strettamente funzionali all’operatività del porto e quelle di interazione porto-città. La distinzione tra porto operativo e aree di interazione con la città, introdotta dalle Linee guida del 2004, si fa ora più netta e mirata.

La presentazione del DPSS dell’Autorità di Sistema Portuale Mar Ligure orientale, approvato recentemente, può essere l’occasione per avviare un dibattito e una riflessione critica.

 

Scopri il programma

Per il conseguimento dei CFP, riservati ad architetti, ingegneri e geometri, è necessario compilare tutti campi nel seguente modulo di iscrizione: bit.ly/3nD3UhE