Architettura tra povertà del milieu e marginalità

Milano e gli scali, l’occasione di una green line
premiazione Premi In/Architettura 20202 Marche Toscana Umbria
Premiazione Marche, Toscana e Umbria

Architettura tra povertà del milieu e marginalità

Credits: Luìs Eusébio on Unsplash

Le riflessioni di Paola Valentini, Presidente di In/Arch Piemonte, in occasione della cerimonia di premiazione di Pimonte, Liguria e Valle d’Aosta dei Premi In/Architettura 2020


 

La prima domanda che mi sono posta, quando In/Arch Nazionale ha proposto di realizzare una nuova edizione dei premi In/Arch – ANCE, nel solco della tradizione che negli anni ha contribuito in maniera importante al dibattito sull’architettura contemporanea e sulla costruzione in Italia, è stata: ma oggi a cosa servono i premi? Quale compito possono assolvere, oggi che esiste un’Olimpo ben identificato di archistar riconosciute e sono ben pochi, al di fuori di una élite di addetti ai lavori, quelli a cui interessa davvero discutere dei valori e dei compiti dell’architettura?

[…]

Eppure le nostre città, i nostri territori, stremati dal degrado, dalle emergenze ricorrenti, dalla pandemia e da spazi e funzioni urbane inadeguate, reclamano oggi, più che mai, cura, attenzione e capacità d’innovazione.

 

Leggi l’intero articolo di Paola Valentini in collaborazione con il Giornale dell’Architettura.